lunedì 17 maggio 2010


INCONTRIAMOCI IN CUCINA

Tema: le fragole
Ho sperimentato tre ricette con questo frutto primaverile.
Cosa consiglio? Provatele subito prima che passi la loro stagione.
Tre piatti dal gusto insolito ma che vi assicuriamo piaceranno anche a chi usualmente ama, a tavola, sapori più tradizionali.

INVOLTINI DI LATTUGA ROMANA CON LE FRAGOLE

Ingredienti per 4 persone:1 cesto di lattuga romana, 200 g di fragole, 8 fette di prosciutto crudo o cotto, 200g di robiola o caprino, 1 aglio, olio extravergine,sale, pepe bianco, erbe aromatiche.

Lavare le fragole e far asciugare.
Lavare la lattuga, dividerla in foglie e scottarne leggermente 8 o 10 in acqua calda, poi passarle in acqua fredda per fissare il colore (oppure cuocerle a vapore o nel microonde), stendere su un canovaccio o su carta da cucina ad asciugare leggermente.
Spalmare leggermente con la robiola ogni foglia, adagiare una fetta di prosciutto.
Chiudere una fragola in un mucchietto di robiola, disporre sul prosciutto, piegare verso l'interno i bordi della foglia d'insalata e formare l’involtino.
Mettere in una padella l’olio e l’aglio intero con la buccia, unire le fragole salando leggermente, saltare poco poi frullare eliminando l’aglio, aggiustare di sale e di pepe.
Servire gli involtini con a fianco la salsa e irrorare con un filo d’olio aromatico.
Per aromatizzare l’olio metterlo in un vasetto di vetro, unire le erbe fresche(un rametto di maggiorana, uno di timo, qualche stelo di erba cipollina ).Chiudere con il tappo e mettere a bagnomaria in acqua calda per circa cinque minuti. Le erbe sprigioneranno il loro aroma mentre l’olio manterrà inalterato il suo sapore e le sue caratteristiche.





RISOTTO con vino rosso e FRAGOLE

Ingredienti (per 4 persone): riso carnaroli 350 g, una cipolla bianca, burro 50 g, brodo vegetale q.b.,un bicchiere di vino rosso vivace(barbera), 300 g di fragole, grana grattato q.b., olio extravergine.

Pulire e lavare le fragole, tagliarle a fettine o a pezzetti, lasciandone da parte alcune intere per la decorazione. Metterle a macerare nel vino per circa 30'.Sbucciare la cipolla e tritarla finemente. Farla stufare a fuoco basso con olio, aggiungendo poca acqua. Buttare il riso nel fondo di cipolla, farlo tostare mescolando alcuni minuti. Scolare le fragole e aggiungere il vino, farlo evaporare. Bagnare con il brodo, e far cuocere mescolando, aggiungendo il brodo caldo via via che il riso lo assorbe, aggiungere le fragole a circa ¾ della cottura, continuare a cuocere unendo ancora brodo se occorre.A cottura ultimata, fuori dal fuoco mantecare con il burro, spargere sopra il grana, mescolare ancora e lasciar riposare qualche minuto. Versare il risotto nei piatti e decorare con le fragole tenute da parte.



ZUCCOTTO CON LE FRAGOLE

Ingredienti per circa 300 g di savoiardi: 3 uova,130 g di zucchero, 3 cucchiai d’acqua bollente, 80 g di farina di grano duro, 40 g di fecola, un pizzico di sale, zucchero a velo.

Per la preparazione dei savoiardi è necessario uno sbattitore elettrico. Separare i tuorli dalle chiare. Montare le chiare a neve fermissima unendo un pizzico di sale e 30 g di zucchero.
 Montare i tuorli aggiungendo l’acqua bollente.
 Unire lo zucchero rimasto metà per volta. Lavorare a lungo per avere un composto omogeneo, soffice e cremoso.
 Setacciare la farina e la fecola, lasciarle cadere adagio sulle uova.
Amalgamare con una fusta delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto  alternando con gli albumi montati.




Appena gli albumi saranno incorporati, versare l’impasto in una tasca da pasticcere con la bocchetta liscia e col foro un poco più grande di una matita. Mettere in una teglia la carta da forno leggermente imburrata e infarinata. Spremere la tasca e disporre l’impasto in tronchetti della lunghezza di 5 o 6 cm; allineare i tronchetti distanziandoli l’uno dall’altro di un paio di cm.
Spolverizzare i biscotti con lo zucchero a velo, messo nell’apposito spargi zucchero .
Lasciar riposare i biscotti per 5 minuti in modo che la pasta si assesti, quindi introdurli in forno già caldo a 160°. Levare la teglia dal forno quando i biscotti saranno divenuti friabili e di colore oro pallido. Staccarli subito con la lama sottile di un coltello. Quando i savoiardi si saranno raffreddati si conservano per lungo tempo in scatole di latta.













Ingredienti per lo zuccotto: 500 g di ricotta, 100 g circa di zucchero semolato, 350 g di fragole,1/2 limone, 80 g di cioccolato fondente a pezzetti o in gocce, 250 g di panna da montare, 100 g circa di zucchero a velo, savoiardi q.b.


Lavare e tagliare a pezzi le fragole(tenerne alcune intere per decorare), condire con lo zucchero semolato e il succo di mezzo limone, far riposare; quando si sarà formato lo sciroppo, mettere le fragole in un colino, raccogliendo il succo zuccherato in una ciotola.


Frullare la ricotta con metà zucchero a velo , montare la panna con l’altra metà di zucchero e amalgamare alla ricotta. Rivestire lo stampo con la pellicola, adagiare i savoiardi e bagnare con il succo sciropposo ottenuto dalle fragole.
Unire alla mousse di ricotta il cioccolato fondente. Versare sul fondo dello zuccotto metà composto di ricotta e metà fragole .
Fare uno strato di savoiardi, bagnare con lo sciroppo di fragole, versare la mousse di ricotta e le fragole rimaste, chiudere con savoiardi e bagnare con altro sciroppo. Coprire con pellicola e conservare in frigorifero un giorno.



Capovolgere lo stampo in un vassoio, togliere la pellicola e servire, si può decorare lo zuccotto con fragole, ciuffi di panna montata e (se avanzato) lo sciroppo delle fragole fatto addensare sul fuoco e poi raffreddato.

4 commenti:

  1. Ivana, non sono potuta venire giovedì ma non mancherò di rifare queste ricette molto sfiziose ed invitanti.
    Alla prossima volta, ciao Martina

    PS. Ho perso 3 kg!!!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per i primi successi della tua dieta!Mi rendo conto che parlare di dieta non è il massimo in un blog di cucina, ma si può chiarire che "equilibrio e varietà" a tavola, sono le regole fondamentali per una corretta e sana alimentazione.
    Ivana

    RispondiElimina
  3. Hai sempre qualche novità da insegnare...
    proverò la pastella con il ghiaccio e farina di riso, ciao Chiara

    RispondiElimina
  4. Felice di essere di aiuto a voi che mi seguite anche da lontano.
    Ciao
    Ivana

    RispondiElimina