domenica 19 dicembre 2010

Auguri !! Auguri !! Auguri !! Auguri!!


Quest'anno niente ghirlanda fuori dalla porta ma tanti biscottini natalizi..............

e fuori tanta neve..... così per questo prossimo Natale carico di freddo e ammantato di bianco mi vengono in mente piatti robusti, insomma antigelo, che ricordano il caldo del focolare , le braccia robuste di un padre e quelle calde ed accoglienti di una madre.
ARISTA PORCHETTATA
Ingredienti : circa 2½ Kg di pancetta di maiale fresca senza la cotenna, circa 1,2Kg di arista senza osso, circa 300g di fegato di maiale, abbondante trito di salvia, rosmarino, aglio, santoreggia, semi di finocchio tritati, sale, pepe.

Togliere la cotenna alla pancetta.
Con un coltello ben affilato, a lama lunga, incidere la pancetta a metà ed aprire a libro da un lato e dall’altro.
Preparare il trito di erbe aromatiche che deve essere molto abbondante, salarlo e peparlo.
Mettere il trito sulla pancetta distesa, disporre sopra l’arista con a lato la striscia di fegato, dall’altro lato dell’arista disporre, se graditi, una fila di spicchi d’aglio interi sbucciati, salare e pepare l’arista.
Arrotolare stretta la pancetta sopra l’arista e legare bene più volte a salame ed una volta anche per il lungo.
Mettere la carne in una teglia da forno senza aggiungere niente.
Cuocere in forno a 200° per 15’ poi continuare la cottura a 180°, in tutto per 1 ora e ½.
Se si utilizza il forno a legna aggiungere un po’ d’acqua nella teglia e coprire l’arrosto per ¾ d’ora, l’ultima mezz’ora scoprire per la rosolatura.
Questo arrosto porchettato va cucinato il giorno prima, va conservato e consumato a temperatura ambiente.
<

MACEDONIA DI VERDURE INVERNALI

Ingredienti per 6 persone:

4 patate, 3 finocchi, 3 grosse cipolle rosse o 12 scalogni interi, un piccolo cavolfiore, 4 carote, 3 broccoli, 500g di zucca da inverno, 1/2 cespo di scarola o di radicchio trevisano(da evitare se non piace il gusto amarotico), timo, maggiorana, peperoncino(se gradito), aglio anche con la buccia, sale, olio extravergine.

Tagliare a pezzettoni le verdure, tranne la scarola, e lasciare insaporire con tutti gli aromi, compreso aglio e peperoncino, condire con l’olio ma senza salare per evitare che le verdure facciano l’ acqua.
Dopo mezz’ora salare e cuocere in forno a 180°(anche ventilato) per circa un’ora. A metà cottura aggiungere la scarola tagliata a strisce.
Questa macedonia di verdure è un contorno dal sapore e dall’aspetto gradevoli per apprezzarla al meglio del gusto servirla tiepida
.
Contorno perfetto per accompagnare l'arista porchettata ma anche qualsiasi altro piatto di arrosto o di umido.

4 commenti:

  1. ciao ivana,
    tantissimi auguri di buon natale a te e a tutta la famiglia.
    un saluto, martina

    RispondiElimina
  2. Grazie e auguri anche a te.
    Ivana

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ho scoperto per caso il tuo blog e sono rimasta affascinata dalle tue storie... la neve nel bicchiere, la minestrina sull'acqua... Come mi ci ritrovo!!
    Forse siamo abbastanza coetanee per aver mangiato la neve nel bicchiere! E forse siamo anche concittadine, mi sembra infatti che parli di Prato, di posti a me conosciuti!
    Mi aggiungo ai tuoi sostenitori perchè non ti voglio perdere di vista!

    Ciao e... quest'arista porchettata è stupenda!!

    RispondiElimina
  4. Siamo proprio concittadine!Se ti interessa possiamo conoscerci di persona, mi trovi da kepos ,via Arcangeli N°2,ogni secondo e ultimo giovedì di ogni mese, ci incontriamo in cucina per provare ed assaggiare, siamo un bel gruppo... pensaci.
    Ivana

    RispondiElimina