mercoledì 13 ottobre 2010

Saluto all'estate

L’estate ci sta davvero lasciando, con le prime giornate di vento ed aria fredda, sfumano i profumi e i colori che il sole ogni anno regala; per quanto l’uomo tenti, con serre e coltivazioni forzate, di ingannare gli sprovveduti che continuano ad acquistare per tutto l’anno al supermercato, pomodori, peperoni, melanzane… non può eguagliare il luminoso astro, unico dispensatore di gusto e vera bontà.
Un’altra stagione è trascorsa, qualcuno ci ha lasciato…..qualcuno ci accompagna.
Ognuno affacciato a quella finestra che è la nostra vita.

Ultimo omaggio ai profumi dell’estate con le pesche che quest’anno sono state particolarmente generose.




PESCHE ALLA CREMA DI MOSCATO

Ingredienti per 6 persone:
9 pesche gialle
200g circa di zucchero per la cottura delle pesche
100g di zucchero per la crema
2 cucchiai di zucchero a velo per la panna
2 cucchiai di frumina
½ litro di moscato grecale
2 uova
250g di panna fresca da montare
½ bicchiere circa di vino bianco

Tagliare le pesche a metà eliminando il nocciolo, metterle in una padella antiaderente sul fuoco, appoggiate sulla buccia, con lo zucchero e il vino bianco, farle cuocere mantenendole al dente, girando una volta, finchè si formerà sul fondo uno sciroppo rosato e denso.
Togliere dal fuoco, far intiepidire, poi togliere la buccia. Scolare dallo sciroppo 12 mezze pesche. Frullare le 6 rimanenti con lo sciroppo, utilizzando il minipimer ad immersione o il robot per ottenere una purea. Far freddare il tutto. Tagliare a pezzettoni le altre mezze pesche.
Mettere in un tegame le uova con lo zucchero, frullare, unire la frumina e frullare ancora un po’, unire il moscato, porre sul fuoco e mescolando con una frusta portare ad ebollizione la crema lasciando cuocere per alcuni minuti. Far raffreddare bene. Si consiglia di preparare la crema in anticipo.
Montare la panna con lo zucchero a velo ed unire, piano piano a cucchiaiate
alla crema di moscato fredda.
Disporre sul fondo delle coppe un po’ di purea di pesche, la crema al moscato e infine le pesche a pezzetti. Servire le coppe fredde.
Si possono guarnire con panna montata, amaretti sbriciolati, meringhe, lingue di gatto……

Si possono mettere le pesche intere nelle coppe e alternare in modo diverso i tre ingredienti.
Si può mescolare la purea di pesche a una parte di crema o a tutta eliminando anche la panna.
Si possono utilizzare con la crema al moscato anche pesche crude
.

Nessun commento:

Posta un commento