domenica 23 ottobre 2011

PANE E LATTE

-Da oggi pane e latte sono compito tuo- così annunciai a mio marito la mattina del suo primo giorno di pensione.

Due cose che si comprano quasi quotidianamente e , se lavori, sempre al volo.

Comunque, per quanto riguarda il pane, la dispensa mi aiuta a colmare qualche dimenticanza, un pacco di farina ed una busta di lievito di birra disidratato non devono mai mancare, quindi, al bisogno, il pane si può abbastanza velocemente improvvisare, il latte invece no; non mi piace usare il latte a lunga conservazione, così poco salutare, mentre un buon the con un cucchiaino di latte condensato è una piacevole alternativa.

Quando il barattolo del latte condensato è aperto e il rifornimento di latte fresco ripristinato non resisto all’idea di preparare il delizioso e rapido budino di latte.

PANE VELOCE

Ingredienti:800g di farina forte(si può utilizzare farina integrale per ¾ del peso complessivo o farina di Kamut), 200g di latte, 200g circa d’acqua, 2 cucchiaini di sale, 2 cucchiaini di zucchero, 1 cubetto di lievito di birra o una bustina di lievito disidratato, 50g d’olio extravergine o di riso.


Sciogliere l’olio e il lievito nel latte, unire lo zucchero, quasi tutta l’acqua, 1/3 della farina e lavorare, poi unire il resto della farina, il sale e se necessaria tutta l’acqua.
L’impasto deve risultare abbastanza sodo e elastico.Dividere l’impasto in due parti.

Dare a ciascuna una forma ovale appiattendo la pasta, piegare in due e adagiare su carta forno posta sulla leccarda, tenendo la spaccatura sotto, a contatto con la carta.
Tenere le due forme di pane distanti perché in cottura lieviteranno e aumenteranno di volume.
Mettere la teglia nel forno freddo, accendere al massimo del calore per 1 minuto, poi spengere e lasciar lievitare per 30 minuti senza aprire il forno, sempre senza aprire il forno accendere a 180°/200°statico e cuocere per 40/45 minuti.
Se il pane, in cottura, dovesse scurire troppo coprire con carta forno.
Con questa modalità per fare il pane si possono utilizzare farina di Kamut, farina integrale ed altre farine.
Si possono aggiungere noci, olive o altro a piacere.

Il pane che si ottiene ha la crosta sottile, si mantiene bene restando piuttosto morbido e soprattutto l’esecuzione veloce permette di tamponare situazioni di necessità……. non ci siamo ricordati di comprare il pane…abbiamo ospiti improvvisi…..

E’ adatto per essere arrostito e utilizzato per crostini e crostoni.



BUDINO DI LATTE
Ingredienti per 12 budini: 400g di latte condensato zuccherato, 6dl di latte, un pizzico di sale, 40g di amido di mais.

Versare il latte condensato in una casseruola, unire l’amido di mais e amalgamare con una frusta, aggiungere un pizzico di sale e il latte.



Mescolare, mettere sul fuoco utilizzando una retina spargifiamma.Far bollire qualche minuto, deve raggiungere la densità della crema pasticcera(fig.1).

Portare la crema ad ebollizione, mescolare con la frusta, fare attenzione che il composto non si attacchi sul fondo.
Versare negli stampini il caramello(fig.2) poi riempire di crema calda(fig.3).
Far raffreddare i budini in frigorifero.
Servire il budino a temperatura ambiente capovolgendo lo stampo su un piatto, lasciando cadere il caramello sul budino(fig4) .
Per il caramello:
Mettere circa circa 100g di zucchero in una padella sul fuoco, smuovere lo zucchero nella padella senza usare mestoli semplicemente impugnando il manico e muovendola avanti e indietro. Appena lo zucchero sarà caramellato versarlo negli stampini mono-porzione finché il fondo e le pareti siano coperte come da un velo.
Budino di latte
PANE MA ANCHE COMPANATICO….
INVOLTINI DI MELANZANE E POLPO
Ingredienti per 4 persone: 2 melanzane violette o oblunghe, 1kg di polpo,1 bicchiere di vino bianco, 1 rametto di rosmarino,1 limone non trattato, 1 rametto di maggiorana, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 cucchiaio di capperi, 1 cucchiaio d’aceto di mele, sale , pepe o peperoncino fresco.
Mettere nella pentola a pressione il vino, il rosmarino, il succo di un limone e acqua fino a coprire il polpo, salare leggermente, chiudere la pentola e dopo il sibilo far cuocere per circa 25 minuti.Spengere il fuoco, sfiatare, aprire la pentola e far riposare il polpo per 30’ nell’acqua di cottura(fig.1).
Scolare il polpo, e conservare 100ml d’acqua di cottura filtrata.Lavare e affettare le melanzane, salarle, lasciare che scolino un po’ d’acqua e cuocerle sulla griglia.Tagliare i tentacoli del polpo a pezzi, avvolgerli nelle fette di melanzana(fig.2) in modo da formare un involtino, se necessario fissare con uno stuzzicadenti(fig.3).Mettere gli involtini in una padella unta d’olio, rosolare per qualche minuto.Unire l’aceto, bagnare con l’acqua di cottura del polpo, aggiustare di sale, pepare o unire del peperoncino fresco.
Aggiungere i capperi e le erbe aromatiche tritate(fig.4).
Servire gli involtini su un letto di insalatina (fig.5).

Nessun commento:

Posta un commento