venerdì 26 agosto 2011

Venerdì…. pesce

"La tradizione popolare e sopratutto la fame imponeva dettami di semplice alimentazione. Le trattorie del dopo guerra italiano proponevano a cadenza settimanale dei piatti tipici: gli gnocchi di giovedì, il pesce “povero” di venerdì per ovvi contesti ecclesiali e finalmente di sabato l’agognato piatto-scodella di trippa, piatto forte e quindi da consumarsi nel giorno antecedente l’altrettanto sognata domenica non lavorativa."
Oggi il pesce non può certo dirsi piatto povero, ma, a chi piace, offre notevoli esperienze gustative. Una mia amica appassionata di questo cibo afferma:
-Il pesce lo mangerei anche in capo a un tignoso!!
Il che fa un po' senso però rende l'idea......


SPAGHETTI CREMOSI AGLI SCAMPI


Ingredienti per 4 persone:1 kg di scampi, 1 scalogno, prezzemolo, 2 cucchiai di farina di riso, olio extravergine, sale, pepe bianco, una noce di burro, basilico.


Tritare uno scalogno e farlo appassire in una teglia con olio e acqua, unire le teste e le chele leggermente schiacciate degli scampi e 6 scampi interi che serviranno per la decorazione del piatto.

Aggiungere ancora un po’ d’acqua, spolverizzare con la farina di riso, salare, pepare, far cuocere per circa 15 minuti.


Scolare teste e chele e nella salsa aggiungere le code, cuocere per circa 5 minuti, infine scolare e sgusciare.

Con lo schiacciapatate schiacciare le teste degli scampi e i loro gusci direttamente nella teglia, schiacciare anche le chele.

Filtrare tutto il sugo della teglia, si otterrà una crema.


Aggiungere alla crema, le code degli scampi a pezzetti e la noce di burro.

Frullare delle foglie di basilico con olio extravergine e colare da un colino per ottenere dell’olio profumato al basilico.
Scolare gli spaghetti , saltarli nella crema di scampi, aggiungere abbondante prezzemolo tritato.

Servire contornando con i due scampi, far cadere gocce di olio al basilico sugli scampi e sul bordo del piatto.

SPIEDINI DI TONNO E SMERIGLIO

Ingredienti per 4 persone: 1 fetta di tonno e 1 di smeriglio alte circa 3 cm,erba cipollina, origano fresco, limone, salsa di soia,zenzero fresco, olio extravergine, 5 tenere zucchine, sale, pepe bianco.

Tagliare a cubetti il pesce.
Mettere a marinare lo smeriglio con succo di limone, erba cipollina tagliuzzata, sale , pepe e un filo d’olio.

Mettere a marinare il tonno con l’origano fresco, sale , pepe, un filo d’olio e una spruzzata di salsa di soia e una po’di zenzero fresco grattugiato.

Far riposare il pesce in frigorifero.


Tagliare a nastri sottile le zucchine.

Formare gli spiedini alternando i due diversi tipi di pesce e le fette di zucchina leggermente arrotolate.

Cuocere senza far toccare la griglia in modo che il pesce possa giungere in circa 15 minuti a cottura rimanendo morbido e chiaro.
Servire gli spiedini accompagnati con l’olio al basilico.

Nessun commento:

Posta un commento