venerdì 4 settembre 2015

Noi

Una buona cena con dei  cari, vecchi amici; una piacevole conversazione tra due coppie collaudate ma consapevoli del rapporto che il tempo ha reso solido e corroso , antitesi assurda quanto vera.
Ognuno esprime quale sia, a suo modo di vedere, la ricetta migliore per la vita di coppia alla luce del "tornassi indietro".
-Bisogna avere interessi comuni, passioni da condividere.
-La vita di coppia va vissuta in modo democratico,ognuno con le proprie  passioni in piena libertà.
Infine, poiché si cerca sempre l'erba più verde nel giardino dei vicini, ecco nomi e cognomi l'esempio di coppia invidiabile, quella che parla al "noi",dimostrando grande intesa su tutto:
-A noi non piace andare al cinema.
-A noi piace andare in alta montagna.
-Il mare ci piace solo a giugno.
-Noi siamo vegetariani
Pensi che sia davvero bello non dover mediare o rinunciare a favore dell' altro, sembrano avere il segreto dell'unione felice, fanno tutto insieme in perfetto accordo.
Concordiamo nel  definire ampiamente criticabile, invece, la coppia dove lei dipende in tutto da lui:
-Non andiamo al cinema perché a mio marito  non piace. 
-A mio marito piace andare in alta montagna.
-Il mare  piace solo a giugno a mio marito.
-Cucino solo verdure perché mio marito è vegetariano.
Alla fine  la coppia "noi" riceve il plauso maggiore.
-Ottima cena!Buonanotte e a presto!
Mentre metto in ordine sorrido, non posso dire " noi stiamo sparecchiando".
Dopo qualche mese arriva lo scoop, la coppia" noi" si è separata ma senza smentirsi diranno:
- Noi ci siamo separati.
Noi ,invece,con le nostre terribili diversità siamo ancora insieme.


  A Chiara  e Massimo
 per la loro amicizia,
                                                     per la bella serata,
per come hanno mangiato di gusto
 e per tutti i complimenti
che hanno fatto ai miei piatti.

Sushi italianizzato su crema di barbabietola  con acidulato di prugne(umeboshi) e panna acida.

Verdure mignon ripiene:melanzana alla  mediterranea e peperone con baccalà e cipolle al rosmarino su crema di peperone verde e senape. 

Fondente di patate al tartufo e parmigiano



Gnocchi delicati di polenta(Gnocchi di polenta delicati ) conditi con crema di vongole e cozze,  gamberi, funghi porcini e pomodori canditi.

         







Polpo e cipolla di tropea addolcita piastrati   con olio al prezzemolo e ciliegini canditi al basilico .   
Focaccia di pesche gialle spicche(Focaccia di mele o altra frutta  ) con confettura di pesche gelatinata
su crema inglese alla vaniglia


Sorbetto di more di rovo(Gelato di more) affogato in melone Sorrentino.
<

3 commenti:

  1. Bono Ivana e bello!!!!

    RispondiElimina
  2. Quanto bello e profondo il preambolo ...sulla coppia .... sempre assolutamente attenta e pungente Ivana !
    Mi piace molto la positiva e consapevole "ruvidità" delle differenze ............ a volte il troppo "liscio" fa scivolare la coppia con conseguenze pesanti e distruttive .

    RispondiElimina
  3. 40 anni di matrimonio serviranno pur a qualcosa!!

    RispondiElimina