lunedì 16 gennaio 2012

ACCANIMENTO

Quando assaggio qualcosa che mi piace e non posso avere la ricetta, allora inizia l’accanimento.
Cerco di individuare gli ingredienti, poi cominciano le manovre, difficilmente desisto, purtroppo,  però, non sempre riesco ad ottenere il risultato sperato.
Talvolta accade che durante l’errore di percorso  nasca qualcosa di diverso ma ugualmente gradito o comunque utilizzabile. 
Raramente avviene uno spreco perché, in cucina,  molte sono le  volte che si può rimediare.
Potrei fare un lungo elenco di scoperte nate da errori o di nuove ricette nate da tentativi di imitazione.
La cosa più buffa è che a volte realizzi per sbaglio qualcosa che non riuscirai più a ripetere.
Una volta nel tentativo di fare del torrone ottenni un’ eccezionale gomma collante che ho utilizzato  a lungo per attaccare decorazioni di ogni tipo su torte e biscotti, ma una volta finita ahimé come riaverla ?!
Dopo aver assaggiato, in un mercatino europeo, i coccoretti del Belgio, mi sono ostinata nel volerli rifare, gli ingredienti , per fortuna elencati, sono solo tre, ma proprio per questo la difficoltà è notevole, infatti, tutto  sta nella loro  lavorazione e nella cottura, anche un piccolo particolare può creare una sostanziale diversità.
Con persistenza ho provato, varie volte, una diversa montatura del chiaro d’uovo, ho comprato il cocco ovunque e ho fatto mangiare biscotti a chiunque mi capitasse a tiro, per carpire un giudizio o per un avere un onesto confronto nel caso il degustatore potesse farlo.
Alla fine, forse, non posso dire di aver riprodotto proprio i coccoretti  ma, a parere di molti, ci sono andata vicino e comunque il biscotto è gradevole ed è stato apprezzato.

Quella che troverete sotto è proprio l’ ultimissima versione della mia ricetta ma…la ricerca continua e chissà..!!
COCCORETTI
Ingredienti per circa 19  biscotti: 200g di zucchero, 200g di albumi d’uovo, 300g di cocco essiccato tritato, un pizzico di sale.

Sbattere i chiari con il sale fino ad ottenere una certa schiumosità.

 Aggiungere lo zucchero e montare per ottenere una meringa abbastanza fluida.
 Aggiungere il cocco, mescolare.
 Lasciar riposare per qualche ora.



Con un dosatore da gelato prelevare l’impasto.




Adagiare le semisfere su carta forno.


Lasciare i biscotti alcune ore a temperatura ambiente.

Cuocere in forno a 170° per circa 20/25 minuti. Si possono mettere anche a forno spento diminuendo di poco il tempo di cottura.



 Mettere su una griglia a raffreddare.
Questo biscotto resta chiaro e umido all’interno, gradevole di sapore, non contiene grassi ed è adatto per chi soffre di celiachia.



I depositari della ricetta originale magari si faranno una bella risata, mi scuso ma  non sono riuscita, per adesso,  a fare di meglio.

2 commenti:

  1. Ciao,anche a me è successa la stessa cosa,mercatino...cocoretti,li compro...e cerco di rifarli.Capisco da me che son fatti solo di cocco,albumi e zucchero.Prendo una ricetta da internet,compro il cocco,li preparo...immangiabili! Dovevo bere dell'acqua per mandarli giu,era come mangiare fieno.Cosi ho capitoche il cocco era troppo "spesso" cosi ho macinato il cocco dapprima in un classico tritatutto,e dopo in un macinacaffe.Li ho rifatti e sono venuti buonissimi! A parere di molti,anche meglio di quelli della fiera.Se vuoi,giusto per condividere,ti scrivo le dosi.200 gr di farina di cocco passata al macina caffè,2 albumi,100 gr di zucchero semolato,una bustina di vanillina.prima di tutto ho macinato il cocco,fino a quando comincia a rilasciare l'olio,non tutto :) Poi monto gli albumi con un pizzico di sale,quando sono montati a neve ben ferma,aggiungo lo zucchero pian piano,lascio montare almeno 10 minuti,e il composto diventa davvero consistente,sempre montando aggiungo il cocco a cucchiaiate,dopodichè formo i dolci ( uso una sac à poche) e li cuocio a 180 ° fin quando non cominciano a dorarsi.
    grazie dei tuo iconsigli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ...proverò la tua ricetta!
      Ivana

      Elimina