lunedì 16 luglio 2012

Ventilatore no stop

E’ ufficiale, nella mia casa è entrato il caldo e non sloggerà finché questi muri avranno deciso di disappropriarsene, cosa sulla quale non posso in alcun modo influire, quindi ventilatore no stop, visto che mi rifiuto di installare il condizionatore per una personale resistenza allo stare con le finestre chiuse, perché amo l’aria, anche se calda, e non mi va di sentirmi uccello in voliera, pesce  in acquario, insomma gli ambienti di finzione non mi piacciono  e l’aria fresca da montagna o è vera o  meglio l’antico ventilatore che non mente con il suo spostamento d’aria naturale, gira le sue pale e dal soffitto ti alita un po’ di sollievo  alla velocità che tu gli imponi.
Quasi in  ogni stanza della mia casa i miei pensieri possono prendere  il volo sui movimenti di pale d’elica che carezzano la pelle con alito discreto e così sento una nuova riconoscenza e cerco di non pensare alla bolletta dell’energia elettrica.
In  cucina niente ventilatore  poiché la fiamma  dei fornelli non è compatibile con le folate, ma oggi comunque non è possibile accendere fuochi di nessun genere allora non mi resta che ingegnarmi a cucinare qualcosa con ingredienti che di calore non hanno bisogno, semplici gesti a colpi di coltello, apriscatole, robot che trita e affetta e che guardo con estrema riconoscenza per ciò che mi risparmia.

POMODORI RIPIENI AL TONNO

Ingredienti per 4 persone :8 pomodori maturi o da insalata, una manciata prezzemolo, alcune foglie di basilico, 100g circa di mollica di pane, 2 acciughe,1 o 2 cucchiai di capperi, 200g circa di tonno,aceto q.b, sale, pepe
2 cucchiai di maionese (facoltativa).

Togliere ai pomodori una calottina. 

Svuotarli mettendo da parte l’interno,condire le scodelline di pomodoro con sale e olio extravergine.

Tritare la mollica di pane, bagnarla con l’aceto e aggiungere le acciughe a pezzettini.
Tritare l’interno dei pomodori, il prezzemolo, il basilico, i capperi, il tonno sgocciolato. 
Amalgamare il composto ottenuto alla mollica di pane, aggiustare di sale e pepe. 


 Riempire i pomodori.

Decorare con capperi interi e foglie di basilico.
 Se piace si possono coprire i pomodori con un velo di maionese e poi decorare.

Con questa ricetta partecipo al contest


CANNELLONI DI PROSCIUTTO ALL’EMMENTAL

Ingredienti per 24 pezzi :  12 fettine di prosciutto cotto( circa 300g), Emmental 200g, carote 200g, fagiolini verdi lessati 200g, qualche cucchiaio di maionese, trito aromatico (prezzemolo, maggiorana, timo),1 cucchiaio di vino bianco secco, succo di limone, olio, sale, pepe (anche pepe verde), senape, 2 carote per decorare.

Grattugiare a julienne le carote e l’emmental. Mescolare insieme i due ingredienti, condire il misto con sale, pepe e un filo d’olio.
Distribuire il composto su ciascuna fetta e disporre anche qualche fagiolino, arrotolare le fette formando dei cannelloni, tagliare in due pezzi ogni cannellone.
Aggiungere alla maionese mezzo cucchiaio di trito aromatico, quindi stemprare con un cucchiaio di vino, uno d’acqua fredda e poche gocce di succo di limone, ottenendo una salsina semidensa. Accomodare i cannelloni di prosciutto nel piatto da portata e irrorare con la salsina alla maionese. Guarnire il piatto con la salsa e con nastri di carote lasciati in acqua ghiacciata.


Con quest ricetta partecipo al contest

Nessun commento:

Posta un commento